ITIA-CNR

Fabbriche Pilota

La strategia di ITIA si consolida mediante lo sviluppo e il mantenimento nel tempo di fabbriche pilota che rispondano all'obiettivo di realizzare prodotti innovativi e con elevato valore aggiunto (quali prodotti personalizzati e micro prodotti), di sviluppare e implementare nuove soluzioni di tecnologie abilitanti (tecnologie di de-produzione) e di cooperazione sinergica tra esseri umani e risorse operatrici (interazione uomo-robot).
Esempi tangibili sviluppati da ITIA sono la Fabbrica per il Re/De-Manufacturing, la Fabbrica per la Micro Produzione e la Fabbrica Digitale.

Fabbrica per il De-Manufacturing La Fabbrica per il Re/De-Manufacturing rappresenta una nuova categoria di fabbrica che risponde alle esigenze di sostenibilità del manifatturiero attraverso lo sviluppo di soluzioni automatizzate integrate per la de-produzione. Tale fabbrica supporta le fasi di disassemblaggio, diagnostica, riparazione, upgrade, remanufacturing e riciclaggio di prodotti e assemblati complessi lungo tutto il loro ciclo di vita. Grazie alle nuove tecnologie e alle logiche di gestione intelligente dell'End-Of-Life che questa fabbrica è in grado di attuare, oltre a migliorare l'impatto ambientale del settore manufatturiero, essa consente di cogliere nuove opportunità economiche e strategiche legate allo sviluppo di un settore di importanza chiave per il futuro.
Fabbrica per la Micro Produzione La Fabbrica per la Micro Produzione si propone di fornire soluzioni tecnologiche e implementative che rispondano all'esigenza sempre più spinta verso la miniaturizzazione che pervade svariati settori applicativi, dalla meccanica di precisione al biomedicale, alla sensoristica, all'automotive, all'aeronautica, al medicale, alla consumer industry ed entertainment. Ciò richiede la definizione di processi, attrezzature, utensili e tecnologie di produzione, assemblaggio e valutazione qualità in grado di soddisfare gli specifici requisiti funzionali e tecnici dei nuovi prodotti emergenti, multi componente e multi materiale.
Fabbrica Digitale La Fabbrica Digitale risponde all'esigenza di far fronte in modo efficiente a un mercato dinamico e turbolento che comporta frequenti aggiustamenti del modo operativo delle fabbriche. Essa infatti permette di prevedere, monitorare e ottimizzare il comportamento della fabbrica reale lungo il suo ciclo di vita in modo disgiunto dall'intervento fisico, nonché di testare decisioni e politiche produttive prima di implementarle operativamente nel sistema. Oltre al miglioramento dell'efficienza del sistema, un ulteriore beneficio riguarda la sicurezza dei lavoratori grazie alla possibilità di realizzare l'addestramento e l'apprendimento su sistemi di produzione virtuali. Come anticipato, le quattro fabbriche pilota appena descritte sono il risultato di scelte strategiche intraprese da ITIA con riferimento alle attuali sfide del mondo manifatturiero nazionale ed europeo. Tuttavia, la dinamicità della ricerca che ruota intorno alla fabbrica e alle tecnologie potrebbe condurre nel futuro allo studio e progettazione di nuove famiglie di fabbriche di nuova generazione come risposta a rinnovate esigenze produttive.