ITIA-CNR

ITIA in numeri

PROGETTI IN CORSO
European projects (FP7, H2020)27
National projects8
Regional projects10
Industrial contracts (Private)13
Total58

ITIA is COORDINATOR of 2 European projects, 1 National project and 2 Regional projects (Lombardy)
GRUPPI DI RICERCA
  • DASM - Dynamic Analysis and Simulation of Machinery
  • MEDIS - Micro Enabled Devices and Systems
  • IRAS - Intelligent and Autonomous Robot Systems
  • 2MaCS - Machine and Manufacturing Control Systems
  • EVA - Enterprise Engineering and Virtual Applications
  • MBM - Manufacturing Business Models
PERSONALE
Permanent staff45
Full Time Temporary staff51
PhD students9
Total105

of which 98 people are RTD staff (Researchers and Technicians) and 7 Administrative staff
FLUSSO DI CASSA
Cash flow annual average (period 2014-2016):
€ 2.941.000
LABORATORI E FABBRICHE PILOTA
  • Laboratorio di Robotica Industriale - Milano
  • Laboratorio di Robotica Medica - Milano
  • Laboratorio di Realtà Virtuale e Aumentata - Milano
  • Laboratorio di Meccatronica - Milano
  • Laboratorio di Micro-Robotica - Milano
  • Officina Meccanica - Milano
  • Laboratorio di Micromanufacturing - Bari
  • Laboratorio di Smart and Human Centered Robotics - Lecco
  • Fabbrica per il Re/De-Manufacturing
  • Fabbrica per la Micro Produzione
  • Fabbrica Digitale

Brevi cenni storici
L'Istituto, inizialmente denominato Centro Macchine Utensili (CEMU), viene fondato nel 1963 a Cinisello Balsamo (MI), quale Consorzio tra il Consiglio Nazionale delle Ricerche e l'Associazione Italiana per lo sviluppo della Ricerca nelle Macchine Utensili, con l'obiettivo di condurre attività di ricerca strategiche per la competitività dell'industria della meccanica strumentale. Il CEMU, sotto la direzione del Prof. R. Chiappulini, è un primo esempio di partenariato Pubblico-Privato, diventando poi nel 1968 un Laboratorio di Ricerca del CNR.
Nel 1979 il CEMU diventa un Istituto del CNR assumendo il nome di IMU - Istituto Sperimentale Macchine Utensili sotto la direzione del Prof. A. Palagi, e successivamente, con la direzione del Prof. F. Jovane (1986), assume l'attuale denominazione di ITIA - Istituto di Tecnologie Industriali e Automazione (1993) diventando parte del Dipartimento di Sistemi di Produzione del CNR (DSP), a seguito della riforma dell'Ente del 2005.
Nel 2008 la direzione viene assunta dal Prof. Tullio A.M. Tolio e nel 2012 l'Istituto entra a far parte del nuovo Dipartimento DIITET che raggruppa gran parte degli Istituti precedentemente afferenti ai dipartimenti DSP (Sistemi di Produzione), ICT (Tecnologie dell'Informazione e delle Comunicazioni) e DET (Energia e Trasporti).

Puoi consultare la storia completa al seguente link.